Parque Nacional dos Lençois Maranhenses

 

Migliaia di dune intercalate da migliaia di lagune : um mondo incantato.
Nelle notti di di plenilunio, il riverbero dell’astro screzia d’argento
le sabbie delle dune  e gli anfratti lacustri, ricordando
a tratti, i paesaggi ultraterreni, descritti da Bulgakov

Il Parque Nacional dos Lençois Maranhenses si estende su di un’area di 155.000 ettari quadrati, delimitato ad est dal fiume Preguiça ed a ovest dalla grande Laguna di St. Amaro, ed è formato da migliaia di dune mobili, intercalate da migliaia di lagune di acque piovane terse e cristalline. Nella stagione delle pioggie, da dicembre a maggio, le lagune si riempiono per poi evaporare lentamente nei mesi secchi.

Si tratta di un ecosistema magnifico, di una bellezza irreale, cangiante, unica al mondo.

Ai margini del deserto di dune e laghi si estende la zona chiamata  “mata” di spessa vegetazione equatoriale dove vive una popolazione, i caboclos nativos, che si dedica ad una agricoltura di sussistenza  ed alla pesca.

Dentro il sistema di dune mobili, che avanzano nei mesi secchi sotto l’incalzare incessante dei venti litoranei, esistono due grandi oasi, Baixa Grande e Queimada dos Britos, di una bellezza mozzafiato, solcate da fiumi stagionali e delimitate da estese lagune.

 

Rio Novo e Pequenhos Lençois

 

Rio Novo do Maranhao, racchiuso tra i Pequenhos Lençois, e la Lagoa da Taboa regno delle anaconde, svela paesaggi segreti che solo i nativos conoscono.

La foce do Rio das Fomes, dove il grande fiume incontra il mare, i bagni negli igarapes tra le radice delle mangrovie, le cavalcate nei Pequenhos Lençois che precedono e introducono  i Lençois Maranhenses.

Il villaggio di Tatus: a tavola com i nativos.

E la sera nella Pousada di Mazé, la famosa mariscada.

 

Cabure Mandacaru Atins

 

In motoscafo percorriamo la foce del Rio Preguiça : un fantastico scenario di luce.
Caburé una striscia di sabbia racchiusa tra mare e fiume, con le sue pousadas e ristoranti di classe, Mandacaru con il Farol da Marinha dal quale lo sguardo si perde negli  infiniti spazi circostanti e Atins porta di entrata dei Lençois Maranhenses.

La “Dormida dos Guaras”: al crepuscolo sulla foce del Rio Preguiça uno spettacolo unico: decine di uccelli multicolori, solcano il fiume volando verso i loro rifugi notturni.

Rio Preguiça


Navigazione fluviale sul fiume Preguiça: visita del Faro di Mandacaru, da dove lo sguardo spazia fino al limite della costa di Levante dove si intravedono le mitiche dune dei Lencois Maranhenses.

All´imbarcadero di Mandacarú:  caipirinhas di Cajú.

Proseguiamo su comodi e veloci motoscafi.

 

Le spiagge di Vassouras e le dune gialle, le scimmie nei boschi di mangrovie.

Pranzo dai pescatori:  camurin, squisito pesce locale, alla brace, di Dona Graça.

. Escursione in motoscafo negli igarapes do Rio Preguiça.

Visita di fazenda fluviale com la típica casa de farinha dove i nativos si riuniscono per manifatturare  la mandioca.

Arrivo a Barreirinhas.

 

Visita del mercato dell´artigianato: la fibra del Buriti, típica palma locale, ed il suo elegante artigianato.

Cena libera e visita del  “Bambaé” il point piú acclamato della cittadina : musica e culinaria

del Maranhão

 

Barreirinhas

Escursione aerea: sorvoliamo  l´estuario del Rio Preguiça, gli "alagadiços"  le dune e lagune del lato est del Parco Nazionale fino alle bellissime oasi di Baixa Grande e Queimada dos Britos, incastonate nel bel mezzo del Parco nazionale, dove alcune famiglie di nativos vivono isolate dal mondo.

Itinerario fluviale  “river tubing”: scendiamo il corso di un fiume dalle acque cristalline tra la esuberante foresta tropicale delle sponde seduti dentro un enorme salvagente di caucciu.

Bagni, snorkling e molte risate

 

Lagoa Bonita e/o Lagoa Azul

Off road di un ora e mezza su comode 4x4 fino al limite estremo della zona di “mata”:

Trekking tra le dune piú belle fino alla Lagoa Bonita e/o Azul: fascino e mistero dei Grandi Lençois, um deserto punteggiato di lagune cristalline.

Free climbing sulle dune: un indimenticabile tramonto sulle dune dei Lençois.

 

Ritorno a Barreirinhas in 4x4

 

Barreirinhas - Lagune di Santo Amaro-Queimada dos Britos.

 

Escursione in 4x4 sulle piste selvagge che portano alla cittadine di Santo Amaro nell´estremitá orientale del Parco nazionale dei Lençois Maranhenses

dove le lagune piú belle del Parco Nazionale dos Lençois Maranhenses risplendono perenni.

 

Visita della Lagoa das Gaivotas : bagni nelle acque cristalline.

 

Off road in 4x4  Toyota Bandeirantes attraverso tutta l´estensione dei Lencois Maranhenses fino alle bellissime oasi di Queimada dos Britos e Baixa Grande, situate nel cuore del Parque, dove antiche comunitá nativos mantengono vive tradizioni ancestrali.

 

Indimenticabile viaggio di 2 giorni di durata con pernottamenti in amacas in casa di nativos dentro le oasi.

Si percorre l´intera estensione del Parco da est a ovest.

Visita alle piú belle selvagge e sconosciute lagune del parco nazionale: lagoas Emendadas,

Lagoa da America, Lagoa do Murici.

Panorami unici ed esclusivi al di furori delle rotte turistiche tradizionali.

Nel Parque Nacional dos Lençois Maranhenses  organizziamo off road in 4x4  Toyota bandeirantes attraverso tutta l´estensione del Parco:

Partiamo dalle lagune perenni di Santo Amaro  e attraverso lo splendido panorama delle Lagoas Emendadas arriviamo fino alle bellissimea  oasi di Queimada dos Britos, situata nel cuore del Parque, dove antiche comunitá nativos mantengono vive tradizioni ancestrali.

Cena e pernottamento (in amaca) nella casa di Seu Massú, pastore nativo,uno dei primi  abitanti della regione.

 

Queimada dos Britos-Lagoa das América-Baixa Grande-Canto di Atins.

 

Trekking  di due ore tra le piú belle dune e lagune del Parco: arrivo alla seconda oasi: Baixa

Grande passando per l´ indimenticabile ed esclusivo paesaggio della Lagoa  das Americas.
(In alternativa al trekking  off road 4x4)

Proseguimento in 4x4 fino alla foce del Rio Negro.

Sulle spiagge bagni nella cascate di acque cristalline di Bonito.

´
Arrivo a Canto de Atins piccolo villaggio di capanne di paglia sulla costa del parco nazionale.

Cena e pernottamento da Luzia: la cucina dei pescatori del Maranhao.

 

Canto di Atins-Punta do Mangue-Lagoa Azul-Barreirinhas-Sao Luis

 

Trekking tra le dune e lagune di Ponta do Mangue : visita della comunitá nativos.

Trekking (3 hs )  fino alla Lagoa Azul.

In 4x4 fino a Barreirinhas.

( In alternativa off road in  4x4 fino alla Lagoa Tropical e di lá  a Barreirinhas)

 

Pranzo in locale tipico.

 

 Santo Amaro.

 

Escursione in 4x4 sulle piste selvagge che portano alla cittadine di Santo Amaro nell´estremitá orientale del Parco nazionale dei Lençois Maranhenses.

A pochi km dal villaggio le magnifiche lagune perenni das Gaivotas..

Trekking tra le lagune e bagni.

Tramonto sulle dune.

 

Betania e Espigao

 

Escursione in 4x4 fino al villaggio di Betania dove un fiume dalle acque scure e tanniniche delimita le cangianti dune del parco nazionale.

 

Pranzo nella comunitá nativos.

Bagni fluviali.

Estensione in 4x4 fino alla localitá di Espigao .

Trekking di ritorno fino alle lagune das Gaivotas.

Tramonto sulle dune.

Rritorno in 4x4 a Santo Amaro.

 

lencoismaranhenses.it - All Rights Reserveds - Design by Genesys Informática